Descrizione Servizi

Descrizione Servizi

Valutazione cognitiva e neuropsicologica in età evolutiva

Cosa è?
La valutazione cognitiva e neuropsicologica consiste nella raccolta, ed interpretazione di informazioni per valutare le difficoltà o i disturbi nelle abilità di ragionamento e di problem solving, di memoria,

di concentrazione e attenzione, di linguaggio sia in produzione sia incomprensione, le difficoltà nelle abilità visuo-spaziali, nell'apprendimento della lettura, della scrittura e del calcolo, nelle abilità grosso e fino-motorie, nelle abilità comportamentali e le possibili implicazioni di tipo psicologico.

Qual e' il suo scopo?
La valutazione neuropsicologica viene eseguita allo scopo di:
• contribuire alla diagnosi neurologico/medica, supportandone la diagnosi differenziale;
• pianificare un intervento riabilitativo, tenendo conto delle abilità cognitive compromesse e di quelle preservate;
• valutare nel tempo l'efficacia di un trattamento di potenziamento e/o riabilitativo di tipo cognitivo, logopedico, psicomotorio.

Qual e' il suo iter?
L'iter · valutativo prevede l'anamnesi cognitivo-comportamentale mediante il colloquio con il paziente e l'eventuale collaborazione di un familiare, l'osservazione clinica, la somministrazione di test standardizzati e la restituzione conclusiva sulla valutazione. L'iter clinico descritto condurrà ad una diagnosi e alla successiva pianificazione degli interventi riabilitativi necessari.

Consulenza Psicopedagogica

L’ equipe multidisciplinare del Centro Phare Psychè fornisce consulenza alle famiglie rispetto alle problematiche evolutive ed educative ritenute di difficile gestione. Offrirà indicazioni e suggerimenti per la prosecuzione "a casa" degli interventi intrapresi presso il nostro Centro. Inoltre, su richiesta delle famiglie, è possibile effettuare colloqui di sostegno psicologico rivolti alla coppia genitoriale e ai minori inseriti nei percorsi diagnostici e di potenziamento e/o ri-abilitazione.

Interventi di potenziamento e/o riabilitativi (cognitivi, logopedici, psicomotori)

A chi sono rivolti?
l percorsi di trattamento riabilitativo sono rivolti ai soggetti affetti da:

Disturbi evolutivi

  • DSA- Disturbo Specifico di Apprendimento

  • ADHD- Disturbo da Deficit di Attenzione e Iperattività

  • Disturbo del linguaggio

  • Disturbo dello sviluppo della coordinazione motoria

Disturbo generalizzato dello sviluppo
Disabilità intellettiva

Quali abilità possono essere potenziate e/o ri-abilitate?

- abilità cognitive: attenzione, percezione, memoria, gnosie, prassie, lettura, scrittura, calcolo, ideazione, logica, processi di pensiero a diversi livelli di sviluppo;

- abilità nel linguaggio e relativi disturbi: dislalia, disfonia, disfasia, deglutizione atipica, disprassie dell’apparato bucce-fonatorio, disturbo specifico del linguaggio, ritardo del linguaggio, disfluenza verbale, balbuzie, ipoacusia.

- abilità grosso motorie e fino- motorie: nei soggetti con disturbo di sviluppo della coordinazione motoria o disprassia evolutiva, come approccio globale, al movimento, alla comunicazione e alla conoscenza di sé e del mondo.

- abilità comportamentali: il percorso terapeutico si evolve e si modifica in funzione dell'evoluzione e dei cambiamenti, in itinere, del disturbo e prevede l'attivazione di interventi finalizzati a:

  • arricchire l'interazione sociale;

  • incrementare la comunicazione;

  • facilitare l'ampliamento degli interessi e rendere più flessibili gli schemi di azione.

Tutto questo con il coinvolgimento attivo dei genitori e con il continuo adattamento dell'intero contesto ambientale. E' garantito il supporto alla famiglia nei rapporti con la scuola, parte integrante dell'intervento.

Quali steps?
Primo incontro gratuito
Offre un primo incontro gratuito per accogliere e conoscere la famiglia, comprendere richieste e aspettative e spiegare le modalità di intervento.
Valutazione
Viene effettuata una valutazione clinica e strumentale, al fine di stilare una relazione conclusiva relativa ai risultati qualitativi e quantitativi ottenuti, al percorso e agli obiettivi del trattamento.
Restituzione
Viene consegnata alla famiglia, ed eventualmente all'utente stesso, ed eventualmente all'utente stesso, la relazione clinica e si procede all'illustrazione, se necessario, del piano di intervento di potenziamento o riabilitativo.
Trattamento
Il percorso di potenziamento o riabilitativo è opportunamente intervallato
da verifiche e si conclude con una relazione valutativa finale.

Laboratorio per l'autonomia allo studio in convenzione con Anastasis

Cosa è?
Il laboratorio di aiuto allo studio è uno spazio in cui lo studente percepisce l'esperienza di "essere in grado di".
Il percorso di aiuto allo studio, durante tutto l'anno, accompagna gli studenti supportandoli attraverso l'uso delle tecnologie informatiche, di metodologie didattiche attive e partecipative e di strategie psicoeducative. La finalità del laboratorio è IMPARARE AD IMPARARE.

A chi si rivolge?
E' un servizio rivolto agli studenti, dagli 8 ai 18 anni:

  • Bambini e adolescenti che presentano problemi scolastici che ostacolano il raggiungimento degli obiettivi educativi e di crescita personale.

  • Studenti con disturbi specifici dell'apprendimento che incontrano difficoltà nello studio o rifiutano il contesto scolastico.

  • Studenti che richiedono aiuto nel metodo e nella motivazione allo studio, nell'orientamento scolastico e formativo, nei rapporti con gli insegnanti.

  • Genitori e famiglie che richiedono consulenza e sostegno nel rapporto con i figli e con la scuola.

E' un servizio rivolto agli studenti, dagli 8 ai 18 anni, con difficoltà scolastiche.
Il confronto e la riflessione costante con l'adulto e con il gruppo di pari (max 4 studenti) saranno finalizzati anche all'analisi del proprio stile attributivo, per analizzare i propri successi ed i propri insuccessi scolastici e comprendere le ragioni del risultato ottenuto.

(in convenzione con ANASTASIS)

Psicoterapia Individuale e di coppia

Cosa è?
La psicoterapia rappresenta un lavoro sull'individuo e sulla famiglia e ha come obiettivo principale l'acquisizione di maggior consapevolezza rispetto alle dinamiche intrapsichiche e relazionali: l'esplorazione, il riconoscimento, la gestione positiva della propria sfera emotiva-affettiva, nonché la ricerca di modalità relazionali funzionali al proprio ambiente.

Quando rivolgersi a uno psicoterapeuta?
Nel corso della vita possiamo trovarci ad affrontare difficoltà relazionali, esistenziali, lavorative, sessuali, psicosomatiche, affettive o familiari, dovute sia a problemi gravi sia a disturbi di lieve entità che potrebbero però compromettere lo stato di benessere ed evolvere verso sofferenze rilevanti. Ad esempio può capitare di avere stress, attacchi di panico, ansia, la paura di stare in luoghi affollati, la paura di relazionarsi con gli altri, la depressione, disturbi alimentari, problemi di coppia e così via

Mediazione familiare

Cosa è?
La mediazione familiare è un intervento mirato a facilitare la risoluzione alternativa dei conflitti e delle controversie familiari riguardanti questioni relazionali e/o organizzative concrete, prima, durante e/o dopo il passaggio in giudicato di sentenze relative tra l'altro a: dissoluzione del rapporto coniugale; divisione delle proprietà comuni; assegno di mantenimento al coniuge debole o gli alimenti; responsabilità genitoriale esclusiva o condivisa (potestà genitoriale); residenza principale dei figli; visite ai minori da parte del genitore non affidatario, che implicano la considerazione di fattori emotivi relazionali, con implicazioni legali, economiche e fiscali.

Cosa non è?
La Carta Europea del 1992 definisce chiaramente ciò che non è la mediazione familiare:
- non è una consulenza legale, né una consulenza coniugale;
- non è una terapia individuale o di coppia.

Spazio Neutro- Incontri protetti

Cosa è?
Lo "Spazio Neutro" è un luogo predisposto per l'incontro tra bambini e genitori, in un ambiente accogliente e alla presenza di operatori qualificati. La finalità principale è di rendere possibile e sostenere il mantenimento della relazione tra il bambino e i suoi genitori a seguito di separazione, divorzio conflittuale, affido e altre vicende di grave e profonda crisi famigliare.

A chi si rivolge?
Il destinatario dell'intervento è il bambino con il suo diritto a "mantenere relazioni personali e contatti diretti in modo regolare con entrambi i genitori, salvo quando ciò è contrario al maggior interesse
del bambino" (art.9 "Convenzione dei diritti dell'infanzia" O.N.U. 1989, New York).

Lo "Spazio Neutro" è rivolto a:

• figli minori di genitori la cui situazione conflittuale, di separazione o divorzio o non convivenza, ha determinato interruzione e/o difficoltà nell'esercizio del diritto di visita da parte del genitore non collocata rio;
• figli minori di genitori sottoposti a provvedimenti limitatitivi da parte dell'Autorità Giudiziaria (per maltrattamento, trascuratezza ed altri gravi motivi), ivi inclusi i minori collocati in affido etero familiare o inseriti in comunità d'accoglienza con mantenimento del diritto di visita da parte dei genitori.

Percorsi di preparazione e sostegno all’affido

Percorsi di preparazione e sostegno all’adozione

[/accordion_item]

[accordion_item title="Servizi presenti nello Spazio Donna"]

Spazio Donna è un servizio attivo presso il Centro Phare Psychè in collaborazione con il Centro Donna. Offre accoglienza, supporto e ascolto per promuovere il benessere psichi co femminile.

Servizi presenti :
1 - Consulenza psicologica: colloquio di primo livello con la finalità di accogliere, offrire semplici chiarimenti, dare ascolto al disagio della donna, indirizzare la persona a migliorare il proprio benessere psicofisico.

2 - Sostegno psicologico: spazio, protetto e non giudicante, dove poter intraprendere un percorso psicologico che si articola in un pacchetto di incontri a partire dalla situazione dell'utente, dai suoi bisogni e dai suoi desideri.
l colloqui sono orientati a fornire supporto psicologico alle donne che vivono situazioni di fragilità e/o disagio personale, familiare e relazionale (perdita del lavoro, abbandoni, separazioni. .. ), momenti di forte difficoltà emotiva (ansia, depressione, rabbia, sensi di colpa ... ),situazioni di rischio o già situazione di violenza, maltrattamento e stalking.

3 - Psicoterapia: percorso verso la conoscenza di sé, al fine di attivare le risorse personali necessarie per affrontare problematiche passate, presenti o future e di raggiungere un maggiore benessere intrapsichico e interpersonale.

4- Psicosessuologia: percorso per affrontare i disturbi sessuali individuali e di coppia, che possono riguardare il singolo o appartenere ad entrambi i partner.
Il nostro comportamento sessuale è influenzato dall'integrazione di fattori emotivi, relazionali e sociali che ci portano ad esprimere con diverse modalità o a negare la nostra sessualità.

Le Disfunzioni Sessuali riguardano le diverse fasi della risposta sessuale:
• Disturbi del Desiderio (mancanza e/o perdita del desiderio sessuale),
• Disturbi dell'Eccitazione
• Disturbi dell'Orgasmo
• Disturbi da Dolore Sessuale.

Convenzioni con gli istituti scolastici

La scuola è un ambiente ricco di stimoli e scambi sociali, che attualmente sta vivendo molte trasformazioni: classi multietniche, aumento del numero di bambini con difficoltà, cambiamenti di indirizzo metodologico e didattico, che necessitano di costanti aggiornamenti e approfondimenti, da parte del corpo docente, per migliorare il clima nel gruppo classe e poter affrontare in modo efficace situazioni complesse o problematiche.
Consapevoli delle difficoltà gestionali e operative che i docenti possono incontrare nella didattica personalizzata, rivolta agli studenti che per varie ragioni necessitano di un intervento strutturato e specifico, il Centro Phare Psychè propone delle convenzioni con gli Istituti Scolastici affinché questi dispongano di un numero annuo di ore d ’intervento, strutturate in risposta alle necessità presentate. Durante i percorsi d’intervento, il nostro protocollo operativo prevede l’integrazione di tutte le istituzioni coinvolte, in primis famiglia e scuola.

Consulenza psicopedagogica e didattica

• Consulenza nella formulazione del P.E.I. (Piano Educativo lndividualizzato)
• Consulenza nella formulazione del PDP (Piano Didattico Personalizzato)
• Monitoraggio annuale degli alunni portatori di handicap
• Monitoraggio annuale degli alunni con DSA e altri BES
• Fornitura di materiale didattico personalizzato, in cartaceo e/o in digitale, contenente materiali stampabili e immediatamente utilizzabili, di supporto al processo di insegnamento- apprendimento.
• Interventi di mediazione nelle comunicazioni scuola-famiglia
• Interventi diretti sul gruppo-classe sia di natura didattica sia supportivi alla gestione della classe
• Consulenza e colloqui di sostegno psicologico per gli studenti e le famiglie.
• Consulenza metodologica e didattica ai docenti.

Durante i percorsi di intervento elencati, il nostro protocollo operativo prevede l'integrazione e la collaborazione, di tutti gli interlocutori coinvolti nel processo di formazione dello studente, in primis la famiglia.
Pertanto, gli esperti del Centro Phare Psychè sono periodicamente disponibili a incontrare sia le famiglie, docenti ed eventuali referenti di enti esterni per ottimizzare e rendere univoca la metodologia d' intervento e la prassi educativa affinché questa sia, nel tempo, rispondente alle esigenze della persona.

Teacher training

Nuovo metodo di formazione degli insegnanti che permette di riflettere e comprendere le cause delle problematiche e dei sintomi degli alunni e acquisire strategie utili alla gestione di questi sintomi in classe, nonché alla correzione dei comportamenti disfunzionali, per promuovere comportamenti adeguati e favorire l'integrazione tra alunni con diagnosi e il resto della classe.
l nostri percorsi formativi, accanto alla formazione teorica, si strutturano su un approccio interattivo intervallato da simulazioni e role playing, affinché quanto appreso trovi immediato riscontro nelle dinamiche didattiche e gestionali quotidiane e concrete.
l corsi di formazione e aggiornamenti proposti dal Centro Phare Psychè sono caratterizzati dalla flessibilità dei contenuti per renderli rispondenti ai bisogni formativi dei docenti.

Percorsi formativi rivolti a operatori sociali, docenti e genitori

Interventi clinici individuali

Tirocinio

Pin It

Centro Phare Psychè

Il Centro Phare  Psychè nasce con lo scopo di attivare spazi individuali e di gruppo all’interno dei quali "la persona" nella sua unicità, trovi in sé le risorse psichiche di cui necessita per star bene con se stessa e con gli altri.

Ultime notizie